I Won't Give Up On Us

18 anni. Adolescenza. Libri. Musica. Cuffie. Cellulare. Tumblr. Foto. Citazioni. Testi. Lacrime. Amore. Odio. Mascara. Pioggia. Maglioni. All Stars. Braccialetti. Ed Sheeran. Solitudine. Aerei. Diari . Mani. Occhi. Abbracci. Baci. Londra.

Anonimo:

Hai il blog più brutto che io abbia mai visto


Nessuno ti ha mai obbligato a leggerlo!

0

"Va bene finchè ti vedo sorridere"

— Gue

1

comemiguarditu:

E poi ci sono quelle notti che le passi a piangere, col solo pensiero di sparire.

50

"La distanza fa male sempre.
Anche quando é di 1000, 200, 30 o 2km.
Anche quando si e’ nella stessa città e non si riesce ad incontrarsi.
La distanza non é misurata in chilometri ma in tempo.
É il tempo che non la vedi che fa male, non lo spazio che vi separa."

(via ragazzaspensierata)

Dove vuoi la statua?

(via ilmiocuoreurladaldolore)

la rebloggherò sempre

(via tigiuroseiimportante)

3305

"Guardarti negli occhi e fare finta di non vederci il mare dentro"

— Me

1

Anonimo:

Fai un gruppo di lesbiche,bisex ecc su whatsapp?


Scusa ma ho cambiato da presto telefono e non so e ho già risposto. Se si scusa, altrimenti:si dai! 

0

"E sto abbracciato a te
Senza chiederti nulla, per timore
Che non sia vero
Che tu vivi e mi ami."

— Pedro Salinas

2

"Non si scappa mai dai luoghi, nè dalle persone, nè tantomeno dalle circostanze, si scappa da se stessi."

— Alda Merini (via nottinbianco)

993

"Non ho nulla di speciale, spesso rimango in silenzio, guardo tutti con occhi curiosi come se non conoscessi niente del mondo e, infatti, più o meno non conosco nulla. Sembro spesso acida, ma in realtà nessuno sa che dentro, tutta la mia dolcezza, sta marcendo. Se mi guardi sembro persa nei miei pensieri, e non sbagli, sono davvero persa. Se mi senti parlare sono un treno con i freni rotti e se mi guardi negli occhi non capirai se sono felice o triste. Sono una tipa molto strana. Ci sono giorni che voglio disperatamente un abbraccio ed altri che se mi tocchi, ti uccido. Sono cresciuta con la diffidenza stampata nel cuore, ma poi mi aggrappo a chiunque mi dia un briciolo d’amore. Sono malata d’incompletezza e di illusioni. Ho degli sbalzi d’umore assurdi. Ogni volta che cerco di allontanare qualcuno sono terrorizzata dall’idea di riuscirci davvero. Ho tantissimi difetti cuciti addosso. Ho l’estate nel sorriso e l’inverno negli occhi. Odio la primavera, maledetti pollini. Sono sempre stata la ragazza che cerca abbracci, baci sulla fronte e mani intrecciate. Quella che vuole sempre fare la dura, ma che, appena ne ha l’occasione si rifugia in camera per starsene un po’ da sola."

— (via laragazzadagliocchimarroni02)

217